Mostra Orlando Furioso


Anno: 2016

Luogo: Palazzo dei Diamanti, Ferrara

Committente: Fondazione Ferrara Arte

Progetto allestimento: Studio Ravalli, Arch. Antonio Ravalli, Ferrara

Il progetto di illuminazione della mostra Orlando Furioso "cosa vedeva Ariosto quando chiudeva gli occhi" si basa sull'impostazione spaziale e ambientale delle sale in penombra, utilizzando un impianto a LED di ultima generazione progettato dalla Studio Pasetti lighting.
Gli oggetti, opere d'arte e manufatti simbolici dell'epoca rappresentano un percorso onirico molto stimolante stagliandosi su uno sfondo scuro e avvolgente.

Pochi lux sono necessari per fare risaltare la bellezza di questa collezione temporanea.
Infatti, puntamenti molto precisi ed alta qualità dei flussi luminosi hanno permesso di creare un livello di percezione fuori dal comune per esaltare le cromie e i particolari grafici di disegni, incisioni, tessuti, dipinti su tela e su tavola.

Aziende: Erco Italia, Dds elettronica

Foto: Studio Ravalli

Sito web: www.palazzodiamanti.it





Orlando Furioso exhibit



Year: 2016

Site: Palazzo dei Diamanti in Ferrara

Client: Ferrara Arte Fundation

Exhibit designer: Antonio Ravalli Architect

the lighting project of Orlando Furioso exhibit "what Ariosto could see when he used to close his eyes" is based on the spatial and environmental dark assessment.
A new LED lighting system has been used in this context also designed by Studio Pasetti lighting.
Objects, works of art, and hand made artifacts from Ariosto's time do represent a dreamlike stimulating path within a wraparound dark atmosphere.

Few lux are necessary to enhance beauty of this unique temporary collection.
Thus, precise aimings and high quality fluxes have permitted a singular perceptual vision enhancing chromatic values and graphic peculiarities of drawings, textiles, engravings and oil paintings.

Companies: Erco Italia and Dds Electronics

Photos: Studio Ravalli

Web site: www.palazzodiamanti.it