Il Lanciatore Vega


Anno: 2019

Luogo: Milano, Museo della Scienza e Tecnica

Committente: Fondazione Museo della Scienza e della Tecnica Leonardo da Vinci

La sera dell'8 Novembre è stata inaugurata la nuova presenza della copia in scala 1:1 del lanciatore di satelliti Vega, dell'Agenzia spaziale europea.
Un missile la cui mole, 33 metri, si staglia sullo skyline milanese in posizione vicina allo storico sottomarino Toti.
La sua illuminazione è legata alla presenza di 26 proiettori disposti radialmente alla base e parzialmente su tetti dei capannoni adiacenti. I fasci stretti e le proiezioni RGBW dal basso hanno permesso di mettere a punto una sequenza di scene luminose rappresentative degli stadi di lancio, di viaggio nello spazio e di posizionamento dei satelliti.
La regia luminosa è stata resa possibile da un sistema bluetooth che gestiva la sequenza dinamica luminosa accompagnata dalla riproduzione del rombo assordante dell’accensione di reattori con fumi connessi e dalla successiva colonna sonora di Odissea nello Spazio.

Azienda: ERCO Italia (gestione e controllo Casambi)

Foto: STUDIO PASETTI e ©Paolo Soave - Museo Nazionale Scienza Tecnologia

Sito web: www.museoscienza.org





The Vega Launcher



Year: 2019

Location: Milano, Science and Tecnique Museum

Client: Science and Tecnique Museum Leonardo da Vinci

In the evening of the 8 November the missile copy VEGA, satellite launcher, from the European Space Agency, was inaugurated.
The physical tonnage, 110 feet height, defines a new Milano skyline, being positioned next to the historical Toti submarine.
The lighting design is determined by 26 projectors some of which are radially displaced on the ground adjacent to the missile, while others are placed on the nearby roofs. Narrow beams and RGBW projections from above have permitted to set up a lighting scenes sequence representing the launch phases, from engines ignitions, space travelling and satellite positioning.
The lighting dynamic scenes have been controlled by a Bluetooth app while concurrently a strong rhombus was emitted with smoke, followed by 2001 Space Odessy soundtrack.

Company: ERCO Italia (Casambi lighting control)

Photos: STUDIO PASETTI and ©Paolo Soave - Science and Tecnique Museum

Web site: www.museoscienza.org